Perché il buon umore è considerato il migliore antiage e il più potente?

Perché il buon umore è considerato il migliore antiage e il più potente?

Bisogna vedere cosa si intende per buon umore.

Se intendiamo il “ridere” per niente o forzarsi in modo innaturale a vedere le cose positive, magari quello non è il buon umore, ma è una finzione, una forzatura.

Darsi e dare l’umore migliore che abbiamo è un’altra cosa.

Ad esempio abituarsi a vedere le cose da una prospettiva diversa da quella solita, prendere la vita con leggerezza, che non significa certo “alla leggera”.

Evitare di “ruminare” i pensieri dandosi così noia. La vita con tutte le cose che accadono non possiamo cambiarla, dobbiamo viverla per quella che è.

Caso mai dobbiamo noi trovare un modo adeguato, adulto, per fronteggiarla. Andando avanti con l’età si hanno meno problemi nel rispondere, nel porsi in modo adatto agli altri, a differenza di quando si è giovani dove si hanno molte remore.

Se si mettono da parte l’arroganza e l’aggressività, che spesso vengono scambiate per grinta, allora si che le cose cambiano.

dottoressa Elena Santomartino www.psicologa.tv

Psicofarm

Per prenotare la tua settimana in Psicofarm chiama 389 427 6241

Potrebbe piacerti...