Ogni quanto dobbiamo far uscire i pensieri negativi?

Spesso sento fare questa domanda che trovo ingenua più che ingiusta. Ogni quanto dobbiamo far uscire i pensieri negativi, che cosa significa veramente?

Partiamo dicendo che i pensieri non sono né negativi, né positivi. Sono pensieri e basta, non hanno consistenza.

Proviamo a dare una risposta al significato di pensiero, che cos’è in realtà?

E’ un ricordo, un giudizio, un progetto, paura o rimorso? E se provassimo a distinguerli, più che a dividerli tra negativi e positivi.

Non è facile distinguere i pensieri, ci viene naturale metterli nel cassetto del più o del meno giudicandoli per quello che la nostra mente ci suggerisce. Lo facciamo naturalmente perché abbiamo già vissuto quell’emozione e la nostra mente crede sia ripetibile e uguale. Meno male che siamo in continua evoluzione e nessuna emozione può essere la fotocopia di un’altra.

Per quanto volessimo togliere il coperchio per far uscire i pensieri negativi non riusciremmo mai a farlo. Piuttosto hai mai provato a tacere, quando non riesci a distinguerli?

Il grande potere del silenzio, che ancora in pochi considerano la chiave di svolta.

Il silenzio è una sostanza da rivalutare, da conoscere, non è un vuoto, è un pieno di noi stessi. Solo che non lo frequentiamo e il risultato è la non conoscenza di questo pieno.

Sarebbe salutare e farlo continuamente, ogni istante, tranne ovviamente nel momento in cui stiamo ricordando o progettando qualche cosa.

ED ECCO CHE TORNANO IN PENSIERI soprattutto quando stiamo progettando qualcosa.

Ti è mai capitato di dover pensare con fatica e arrabbiarti perché i pensieri si accavallano e non ottieni le risposte che cerchi?

Se non ci viene in mente nessuna idea, non è che rimuginando arriva, anzi. Si cercano risposte che non vengono.

Ma perché non vengono?

Perché non ci sono domande. Oppure perché le domande sono sempre le stesse.

Ma non viene in mente che se a una domanda non c’è una risposta, forse bisogna formulare la domanda in un altro modo o la domanda non è adeguata?

Allora vedrai che nel silenzio i pensieri si armonizzano e non serve scoperchiare la testa per farli uscire, si presenteranno con una facilità che potrà stupirti.

Se vuoi fare un soggiorno in Psicofarm chiamaci per prenotare la tua settimana o un week end 389 427 6241

Farai un percorso per conoscere te stesso e avere finalmente tante risposte che magari stai rimuginando e non certo risolutive.

Chiamaci per avere informazioni oppure parla direttamente con la psicologa se vuoi saperne di più. Entra nel sito psicologa.tv e troverai tutte le risposte alle domande che ti stai facendo.

Psicofarm

Potrebbe piacerti...